Counseling, cos'è

COUNSELING
Il counseling, in termini generali, è una relazione specifica e specialistica, offerta da un professionista ad un cliente, che si percepisce di trovarsi in una situazione di conflitto o di difficoltà oppure che sta affrontando temi di varia natura, collegati alla propria crescita personale.
Per mezzo di una relazione basata sull'ascolto e sulla facilitazione della comunicazione, il counselor aiuta il cliente ad approfondire la comprensione della sua situazione, sviluppare nuove intuizioni e ad affrontare le scelte e i cambiamenti necessari per proseguire la sua crescita personale e, se possibile ripristinare armonia. Ha lo scopo di stimolare il cliente a trovare nuove interpretazioni e risorse per le sue difficoltà in maniera autonoma e personale.


"Counseling deriva dal verbo latino 'consulo' che vuol dire 'avere cura di, venire in aiuto', quindi più propriamente il counseling è un intervento di aiuto, un modo per prendersi cura di un'altra persona". (A. Di Fabio 1999)

 


LA SESSIONE DI COUNSELING
La seduta di counseling individuale è un processo di interazione tra due persone, il counselor e il cliente, il cui scopo è quello di abilitare il cliente a prendere una decisione riguardo a scelte di carattere personale. Questo rapporto tra counselor e cliente è detto "relazione di aiuto".
E' altresì un percorso di crescita personale per migliorare la consapevolezza di sè al fine di attivare una maggior quantità di risorse innate. Il counselor utilizza un insieme di abilità, tecniche e atteggiamenti al fine di "aiutare la persona ad aiutarsi".
Il presupposto di base è che la persona ha già in se i mezzi necessari per affrontare la propria vita e superare i momenti di crisi e i nodi esistenziali.
Il counselor offre le sue competenze per creare le condizioni necessarie al cliente per far emergere le sue risorse.

Le aree principali che potremo affrontare insieme saranno quelle relative a:

  • Cambiamenti esistenziali attraverso nuove scelte

  • Esplorazione di schemi e forme pensiero che vengono percepite come limitanti

  • Migliore conoscenza di sè, incremento del proprio potenziale e del ben-Essere personale

  • Esplorazione del significato del proprio percorso esistenziale

  • Relazioni interpersonali

  • Elaborazione di conflitti

  • Definizione di obiettivi


La sessione di counseling ha mediamente una durata di 60 minuti.


La tecnica che utilizzo, pur seguendo un indirizzo pluralista integrato, è basata prevalentemente su quelle di scuola sistemica e rogersiana.


IL TERMINE COUNSELING
Carl Rogers, padre del Counseling, ha introdotto il termine "counselor" al posto di terapeutaprofessore-educatore-assistente per indicare una relazione centrata sul cliente, ed ha altresìintrodotto il termine "cliente" invece di soggetto-paziente-malato-allievo proprio per sottolineare lascelta libera ad entrare nella relazione d'aiuto da parte dell'assistito e la sua responsabilità nellasoluzione delle proprie difficoltà

Massimiliano Babusci

Piazza Vesuvio, 8 - 20144 MI

P.Iva: 06663700968

C.F.: BBS MSM 66L12 H501W

max@massimilianobabusci.it
Tel: +39.335.324308

  • Facebook Icona sociale
  • LinkedIn Icona sociale
  • Twitter Icon sociale
  • images

WhatsApp al

+39.335.324308

Attività professionale svolta ai sensi della Legge 4 del 14 gennaio 2013

Per approfondire la Cookie Policy vedi qui

Scrivimi

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now